9° CONCORSO PIANISTICO NAZIONALE  MUZIO CLEMENTI - KAWAI

 Firenze, 29 aprile - 3 maggio 1981

Giuria

Bruno Mezzena (pres.)

Paolo Bordoni

Roberto Pagano

Marco Vavolo

Aldo Reggioli

CAT. A (dai 7 ai 9 anni)

1° non assegnato

2° non assegnato

3° non assegnato

4° non assegnato

Manuela Tiziana Cigno (Catania) Ins. Franca Zinghini Spinnicchia

Finalista: Alessandra Maria Ammara (Firenze) Ins. F. Barbalat


CAT. B (dai 10 ai 12 anni)

1° non assegnato

2° non assegnato

Fiammetta Tarli (Pisa) Ins. Giampiero Semeraro

Giuseppina Pico (Squinzano LE) Ins. C. Profilo

5° non assegnato

Finaliste: Francesca Bardi (Torre del Lago LU) Ins. Lidia Romani
Adriana Silva (Padova) Ins. Maria Luisa Caprara.


CAT. C (dai 13 ai 15 anni)

Simone Gragnani (Viareggio LU) Ins. Lidia Romani

2° ex-aequo Fabio Bidini (Arezzo) Ins. A. Corsi

                    Paolo Craglietto (Mestre VE) Ins. Massimo somenzi

Leonatdo Grint (Firenze) Ins. Clara Saldicco


CAT. D (dai 16 ai 19 anni)

Andrea Lucchesini (Massa e Cozzile PT) Ins. Maria Tipo

Corrado Ruzza (Zevio VR) ins Laura Palmieri


CAT. E (dai 13 ai 15 anni) pianoforte a quattro mani

 nessun premio assegnato


CAT. F (dai 16 ai 19 anni) per due pianoforti

 nessun premio assegnato

Finalista: Duo Carmen Gurrado - Anna Muran (Trieste) Ins. Nives Caetani Buzzai


PREMI SPECIALI

Premio assoluto “juniores” consistente in un pianoforte KAWAI a Simone Gragnani.
Premio speciale “Attilio Brugnoli” per la migliore esecuzione del brano d’obbligo di Clementi, assegnato ex-aequo a Paolo Craglietto e Corrado Ruzza.
Premio “R. Schumann” per la migliore esecuzione di un brano di autore romantico, assegnato a Simone Gragnani.
Premio speciale per la migliore esecuzione di un brano d’obbligo di  musica contemporanea, assegnato ad Andrea Lucchesini.
Coppa della Regione per il toscano miglior classificato a Simone Gragnani.
Premio assoluto “seniores” consistente in un pianoforte KAWAI non assegnato.
Premio speciale per la migliore esecuzione del brano d’obbligo di J.S. Bach non assegnato.
Premio speciale per la migliore esecuzione del brano d’obbligo di D. Scarlatti non assegnato.

19821982.html1982.htmlshapeimage_3_link_0